don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 9 Settembre 2020

56

Dal Vangelo di oggi:
“Beati voi, quando gli uomini vi odieranno e quando vi metteranno al bando e vi insulteranno e disprezzeranno il vostro nome come infame, a causa del Figlio dell’uomo”. (Lc 6,22)

Non c’è gioia nell’essere vittime, oggetto di disprezzo e persecuzione. È solo che se questi nascono dal fatto che siamo Tuoi profeti ecco, in quello c’è gioia, più gioia.
Ma non è così facile esserlo.