don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 7 Dicembre 2020

42

Dal Vangelo di oggi:
“Subito egli si alzò davanti a loro, prese il lettuccio su cui era disteso e andò a casa sua, glorificando Dio”. (Lc 5,25)

Anche noi abbiamo stampelle psicologiche che c’impediscono di ribaltarci, lettucci in cui nasconderci quando non ce la facciamo. Metterceli sotto braccio, tornare alla nostra vita, questo è il Tuo dono. Così Ti glorifichiamo.

Articolo precedentedon Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 7 Dicembre 2020
Articolo successivoSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 7 Dicembre 2020