don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 29 Febbraio 2020

132
Dal Vangelo di oggi:
«Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; 
io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori perché si convertano». (Lc 5,32)
 
Sì, ne siamo convinti: nessuno di noi si considera perfettamente giusto. 
No, in realtà non l’abbiamo ancora capito: 
quando c’è qualcosa di grosso che non va nella nostra vita, in quella degli altri, ancora oggi pensiamo che il nostro, il loro posto sia lontano da Te. 
E sbagliamo.

Non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori perché si convertano.
Dal Vangelo secondo Luca Lc 5, 27-32 In quel tempo, Gesù vide un pubblicano di nome Levi, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi!». Ed egli, lasciando tutto, si alzò e lo seguì. Poi Levi gli preparò un grande banchetto nella sua casa. C’era una folla numerosa di pubblicani e d’altra gente, che erano con loro a tavola. I farisei e i loro scribi mormoravano e dicevano ai suoi discepoli: «Come mai mangiate e bevete insieme ai pubblicani e ai peccatori?». Gesù rispose loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori perché si convertano». Parola del Signore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.