don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 29 Dicembre 2020

87

Dal Vangelo di oggi:
… anch’egli lo accolse tra le braccia e benedisse Dio, dicendo: «Ora puoi lasciare, o Signore, che il tuo servo vada in pace, secondo la tua parola, perché i miei occhi hanno visto la tua salvezza… ». (Lc 2,28-30)

Nei momenti di grande fatica capita di pensare alla morte. Simeone ci pensa come ad un viaggio che è pronto ad intraprendere ora che ha visto in Te tutto il bene, le meraviglie che Dio gli ha donato. Ed ha fiducia di trovarne di ancora più grandi.

Articolo precedenteFabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 29 Dicembre 2020
Articolo successivoSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 29 Dicembre 2020