don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 26 Novembre 2020

65

Dal Vangelo di oggi:
“Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina”. (lc 21,28)

“Queste cose”, cosa? Una delle pagine più tragiche del Vangelo parla della devastazione di Gerusalemme. Che a quei tempi era il simbolo dell’identità, dei valori, dei sogni di gloria. Anche della fede. Parla delle ansie legate a tutto ciò che capita nel mondo e non possiamo controllare.

Quindi… scappiamo? Ma dove? Tu ci proponi di esercitarci a vedere la Tua venuta. Per liberarci.