don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 26 Maggio 2021

137

Dal Vangelo di oggi:
“Mentre erano sulla strada per salire a Gerusalemme, Gesù camminava davanti a loro ed essi erano sgomenti; coloro che lo seguivano erano impauriti”. (Mc 10,32)

Non dice di cosa avessero paura. Forse solo della vita. Del fatto che se volevano stare con Te dovevano accettare di camminare, di crescere. A volte è esaltante, certi giorni una gran fatica. Ma Te non Ti ha fermato neanche la morte.

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 26 Maggio 2021
Articolo successivodon Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 26 Maggio 2021