don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2021

174
Dal Vangelo di oggi:
“Era il giorno della Parasceve e i Giudei, perché i corpi non rimanessero sulla croce durante il sabato – era infatti un giorno solenne quel sabato –, chiesero a Pilato che fossero spezzate loro le gambe e fossero portati via”. (Gv 19,32)
 
È terribile. Ma se accetti i presupposti ha senso, è un atto di misericordia: abbrevia l’agonia. Ed è proprio questa la cosa terribile: costruire situazioni in cui la violenza, il male, sembri l’unica cosa possibile, buona. Tu ti schieri dalla parte di chi questo male lo riceve. Intanto tracci strade nuove, alternative.
Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2021
Articolo successivoCommento a Giosuè 9-12 (Gs 9-12)