don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 23 Marzo 2019 – Lc 15, 1-3.11-32

148

Riflessione al brano del Vangelo del giorno a cura di don Claudio Bolognesi.

Dal #Vangelo di oggi:
Allora ritornò in sé e disse: “Quanti salariati di mio padre hanno pane in abbondanza e io qui muoio di fame! 
Mi alzerò, andrò da mio padre e gli dirò: Padre, ho peccato verso il Cielo e davanti a te…” (Lc 15,17-18)
 
Non è che serva tanto. 
Basta vivere nella realtà. 
Bisogna “ritornare in sé». 
Per farlo la medicina più potente è la sofferenza. 
E ci accorgiamo delle distanze che abbiamo scavato. 
Di non essere più figli, più fratelli. 
Se scopriamo che non abbiamo più niente da perdere il gioco è fatto.
Neanche l’orgoglio può trattenerci dal tornare a casa.
[box type=”info” align=”” class=”” width=””]Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.[/box]