don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 2 Ottobre 2020

261

Dal Vangelo di oggi:
“Guai a te, Corazìn, guai a te, Betsàida! Perché, se a Tiro e a Sidòne fossero avvenuti i prodigi che avvennero in mezzo a voi, già da tempo, vestite di sacco e cosparse di cenere, si sarebbero convertite”. (Lc 10,13)

Erano le città in cui sei cresciuto, la gente che ti conosceva. E non vedeva più i prodigi che facevi: erano abituati. Quanto bene noi oggi non vediamo? Quante occasioni di riscoprire i prodigi che compi tra di noi!