don Claudio Bolognesi – Commento al Vangelo del 13 Gennaio 2020

413

Dal Vangelo di oggi:”Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. E subito li chiamò”. (Mc 1,19-20)

La risposta alla Tua chiamata non è qualcosa che appartiene al passato
né è rimandabile al futuro. È qualcosa di contemporaneo e di urgente. 
Ma ci sorprende scoprire che urgente è anche il bisogno che Tu hai di noi.
Non resisti nel coinvolgerci per farci diventare protagonisti della nostra salvezza.


Convertitevi e credete nel Vangelo.

Dal Vangelo secondo Marco
Mc 1, 14-20

Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».
Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono.
Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. Subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui.

Parola del Signore