don Antonio Savone – Commento al Vangelo del 27 Marzo 2022

102

- Pubblicità -

La strada del ritorno il figlio minore la intraprende quando s’accorge che, pur avendo dilapidato tutto, non ha smarrito I unica ancora di salvezza: “ho ancora un padre”. Non importa la distanza che ha percorso: c è ancora un padre.

Era convinto che per essere se stesso dovesse recidere ogni legame con suo padre; ora, Invece, è consapevole che per ritrovarsi, la strada è l’essere in comunione con quel padre.


AUTORE: don Antonio SavoneFONTE CANALE YOUTUBETELEGRAM

Articolo precedenteGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 27 Marzo 2022
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 27 Marzo 2022