don Antonio Savone – Commento al Vangelo del 19 Settembre 2021

68

Se uno vuol essere il primo…

Il problema non è tanto essere il primo ma perché esserlo e come esserlo. Impara a dare un nome alla tua competizione. Gesu ci consegna il nome nuovo delle nostre relazioni: servizio, non potere; disponibilità, non sopraffazione.

E su questo nome che siamo chiamati a costruire, non gia sul nostro istinto di prevalere.


AUTORE: don Antonio SavoneFONTE CANALE YOUTUBETELEGRAM

Articolo precedenteGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 19 Settembre 2021
Articolo successivodon Massimiliano Scalici – Commento al Vangelo del 19 Settembre 2021