don Antonio Savone – Commento al Vangelo del 15 Maggio 2022

48

- Pubblicità -

Il “proprium” dei cristiani – V di Pasqua (C)

Dal Vangelo secondo Giovanni 13,31-33a.34-35


AUTORE: don Antonio SavoneFONTE CANALE YOUTUBETELEGRAM

Articolo precedenteGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 15 Maggio 2022
Articolo successivodon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 15 Maggio 2022