Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 9 Marzo 2020 – Lc 6, 36-38

194

Il vangelo di oggi… le parole di Gesù di oggi… contengono un trucco!!! Uno stratagemma… un modo con il quale Gesù vuole spingerci ad amare… a perdonare… ad accogliere… ad essere pazienti… insomma… a dare testimonianza della nostra fede!

“con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio”… Gesù è proprio un grande!!! È proprio originale… è un furbacchiotto…
Proprio così…

Saremo giudicati con la nostra stessa misura…
Dio userà con noi lo stesso criterio che noi usiamo con gli altri…
Siamo stati pazienti? Anche Dio lo sarà con noi…
Siamo stati accoglienti? Anche Dio lo sarà con noi…
Siamo stati tolleranti? Anche Dio lo sarà con noi…

Siamo stati giudicanti… mortificanti… intransigenti… rigidi… vendicativi?
Anche Dio lo sarà con noi…

Sì… penso proprio che sia un modo per spingerci ad essere più misericordiosi nelle nostre relazioni…
Se poi Dio davvero farà così con noi… Beh… permettetemi di avere dei dubbi… perché Dio è Dio… e proprio perché è Dio… non possiamo sapere nulla di preciso su di Lui… poi siamo solo conoscere quello che Lui stesso ci concede di conoscere…

E il vangelo di oggi una certezza ce la dà: il padre nostro è misericordioso!!!

E’ questa la certezza.
Gesù non dice: siate misericordiosi come, a volte, lo è il Padre vostro… ma come è lo il Padre vostro. Questa è la certezza… Lui, Dio… è un padre misericordioso!!!

Allora… sarà proprio questo amore a cambiare il nostro cuore… perché ricevere amore ci rende sicuramente più buoni… essere amati… ci rende più pazienti… più amabili!

E’ un circolo… ed è molto bello sperimentarlo nelle diverse esperienze della vita… Dio ci ama… lasciamoci amare… e rispondiamo a questo amore amando

Fonte

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno