Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 6 Settembre 2020

79

Famosissima pagina del vangelo

Famosissima pagina del vangelo spesso usata però più che per correggere per rinfacciare all’amico un suo errore… per sottolineare il suo errore… per evidenziare la propria correttezza e posizione di giustizia nei confronti di una persona che ha sbagliato…

E per di più, questa pagina del vangelo sembra anche giustificare lo svergognamento pubblico… della serie: siccome non capisci il tuo errore… lo dico ad altri che cercheranno di convincerti!

Eppure, questa pagina del vangelo sembra proprio presentare uno schema di correzione… anche molto insistente e impegnativo.

Io penso che la chiave di lettura di questa correzione sia la prima frase:

“se il tuo fratello…”

Insomma… puoi correttamente correggere qualcuno SOLO se è tuo fratello… solo se lo consideri come tale… solo se è sangue del tuo sangue… solo così potrai avere quella pazienza unita all’amore che ti permetterà di avvicinarti a lui senza farti influenzare da quello che ha fatto SOLO perché lo vuoi guadagnare… solo perché lo rivuoi indietro come fratello!

Correggere in questa maniera, infatti, richiede particolare pazienza… e puoi farlo solo se sei veramente motivato. E sei veramente motivato solo se l’altro lo hai a cuore come si ha a cuore un fratello… al quale si perdona tutto…

E se questa correzione non dovrebbe raggiungere gli effetti desiderati… allora ci troviamo di fronte all’ultima frase:

“se non ascolterà neanche la comunità, sia per te come il pagano e il pubblicano” che, attenzione però, non significa escludila dalla tua vita… ma considerala una persona da conquistare… da evangelizzare… da amare prima di tutto e più di tutto perché solo l’amore può cambiare il cuore di una persona!

Insomma… vuoi correggere una persona? Considerala e trattala con tuo fratello… e amala… pazientemente amala…

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER

Image by blenderfan from Pixabay