Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 6 Ottobre 2021

62

È questione di coerenza. Se preghiamo,

dobbiamo considerare Dio come un padre e non come un nostro schiavetto che deve fare quello che noi vogliamo;

dobbiamo volere che Lui scriva la sua storia nella nostra vita e non che siamo noi a decidere cosa fare e come farlo;

dobbiamo volere solo Lui come nostro vero e unico punto di riferimento;
dobbiamo fidarci di Lui: ci farà sempre comprendere come vivere;

ci impegniamo a perdonare ed è per questo che chiediamo il perdono;

dobbiamo accettare che saremo tentati e chiedere il suo aiuto nelle difficoltà!

Se la preghiera non è tutto questo… non stiamo pregando un padre… ma stiamo facendo la lista della spesa…

Dio è tuo padre, non il tuo schiavetto. Ascoltalo prima di domandargli qualcosa.
Ascoltalo per capire cosa chiedergli!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 6 Ottobre 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 6 Ottobre 2021