Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 6 Marzo 2022

129

- Pubblicità -

Come ogni anno la quaresima inizia ricordandoci che la vita è una continua lotta… ma anche che la lotta ci serve per rinnovare la nostra forza… la nostra fede e per ricordarci che più ci alleiamo con Dio e la Sua Parola, più ne usciamo vincitori!

Le tre tentazioni sono modello, schema, paradigma di tutte le tentazioni e toccano argomenti centrali della nostra vita di fede

La prima (pietre in pane) consiste nel trasformare tutto per il proprio piacere, per il proprio tornaconto;

La seconda consiste nell’essere disposti a tutto pur di emergere, di farsi vedere potenti… manifestare successo… è la tentazione di vivere di immagine!

La terza è la tentazione di manipolare tutto, anche la propria fede, solo per i propri interessi, della serie: Dio fai quello che ti dico io!

Alla fine… sintesi della sintesi… le tre tentazioni ci ricordano che facciamo il gioco del maligno ogni volta che ci mettiamo al centro: l’io al posto di Dio!

Questo vangelo è una perla! All’inizio di un tempo forte e importante ci mette in guardia: vuoi essere cristiano? Metti Dio al centro… e non l’io!

Alleati con Dio… vincerai sempre… vincerà sempre l’Amore!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 6 Marzo 2022
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 6 Marzo 2022