Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2021

161

Il lutto è quel tempo necessario a chi ha perso un caro per imparare a vivere, con quel caro, una relazione nuova, fatta da categorie nuove, non minori, peggiori, anzi, ma completamente diverse.

È quel tempo che occorre per capire che i nostri cari defunti continuano ad esserci nella nostra vita ma in maniera diversa.
Analogamente, anche Maria ha bisogno di capire che il rapporto con Gesù adesso è diverso. Deve imparare a non trattenere Gesù… perché ormai Gesù è dentro di lei… deve imparare ad incontrarlo in maniera diversa… a sentire non più la sua voce ma la sua Parola.
Quando una persona ce l’hai dentro… sei con lei anche quando non ce l’hai accanto… così è stato per la Maddalena… e così è per chi ha veramente incontrato il Risorto!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2021