Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 4 Marzo 2020 – Lc 11, 29-32

325

Dalla ricerca di un segno… all’essere segno… all’accogliere il segno!

Sembra questo il percorso che questa pagina del vangelo, queste parole di Gesù voglio far fare a ciascuno di noi.

Dalla ricerca di un segno…
Proprio così… spesso siamo credenti a metà… cerchiamo segni che possano dimostrarci tante cose in tanti aspetti della nostra vita… cerchiamo segni per le nostre insicurezze… cerchiamo segni dell’affetto degli altri… cerchiamo segni per capire se stiamo facendo una cosa giusta… cerchiamo segni per sentire Dio più vicino a noi… perfino nella preghiera rischiamo di cercare segni per capire se è stata ascoltata… esaudita…
Forse… l’eccessiva ricerca di segni mostra una nostra insicurezza… o anche semplicemente una nostra incapacità di gestire la relazione con persone e situazioni…
Cerchiamo fuori, ciò che in realtà dovremmo avere dentro!
Gesù rompe questo schema…

All’essere segno…

Giona… profeta testardo… rigido… ribelle… lamentoso… che si oppone alla volontà di Dio e solo alla fine si convince e riesce a predicare la conversione alla gente di Ninive che si converte.
Spesso come Giona, ci rifiutiamo di vivere la nostra missione…
Spesso come Giona, facciamo di testa nostra…
Spesso come Giona, cataloghiamo le persone non credendo che possano cambiare…
Spesso come Giona, non godiamo del perdono degli altri…
Spesso come Giona, viviamo delle nostre convinzioni e rigidità…
Nonostante tutte queste sue fragilità… debolezze… difetti… Giona è stato un segno fondamentale per quelli di Ninive…
Dio non chiama i migliori… né i perfetti… ha chiamato noi!

All’accogliere il segno!
Come quelli di Ninive… anche noi vogliamo aprirci alla possibilità di cambiare completamente vita… chiusi dentro le nostre convinzioni… i nostri vizi… i nostri peccati… ci vogliamo impegnare ad accogliere Dio che si può manifestare a noi anche con chi ci invita a riflettere sulla nostra morte.
E’ stato il prendere coscienza che si stava avvicinando la fine che ha spinto quelli di Ninive alla conversione…
E se ci rimanesse poco tempo nella nostra vita? Come vivremmo?

Fonte

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno