Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 4 Gennaio 2022

48

Essere discepoli è stare dietro per seguire Gesù e la domanda che fa Gesù, alla fine, è la domanda fondamentale del nostro essere discepoli… del nostro essere cristiani… della fede: cosa cechiamo? Cosa vogliamo dal rapporto col Signore… perché crediamo?

Il grande rischio è che usiamo la fede come un talismano… un portafortuna che poi lasciamo stare alla pirma difficoltà, al prima imprevisto.

Il “Cosa cercate?” è una domanda che mette in crisi. Si tradurrebbe, oggi, con queste altre domande: perché preghi? Perché vai in chiesa? Perché ti definisci cristiano?

Forse non c’è una sola risposta a questa domanda… forse le risposte sono molteplici… forse ognuno di noi cerca qualcosa di diverso… o forse tutti cerchiamo la stessa cosa, solo che la troviamo in modo diverso…

Cerchi la felicità? Cerchi il benessere? Cerchi la salute? cerchi l’amore? cerchi la salvezza?

Ma se leggiamo con attenzione la pagina del vangelo, ci accorgiamo che forse la domanda nasconde un tranello… e la risposta, invece, la soluzione: non cerco qualcosa… cerco qualcuno… cerco te e voglio stare dove stai tu!

Non cercare qualcosa dalla fede… cerca direttamente il Signore… e capirai ciò di cui ha veramente bisogno!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 4 Gennaio 2022
Articolo successivodon Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 4 Gennaio 2022