Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 4 Aprile 2021

17

La resurrezione è una tomba vuota, un sepolcro aperto, una porta aperta verso la vita… quella vera.
È una feritoia, una fessura… dalla quale si riesce a vedere qualcosa di nuovo, inedito, sorprendente, bello, che suscita stupore, meraviglia e tanta voglia di fare…
Sì, noi siamo figli del risorto e siamo risorti anche noi… e non possiamo vivere da morti… da pessimisti… da pigri… da lamentosi… no! noi siamo risorti e la nostra vita deve essere una corsa… una continua creatività… possiamo e dobbiamo fare con quello che abbiamo cose belle.
Proprio così, vivere da risorti significa che siamo artisti capaci di fare cose belle con le nostre debolezze e con la nostra vita spesso difficile.
Noi siamo risorti e possiamo essere capaci di trasformare in bellezza ciò che siamo e ciò che abbiamo… perché siamo figli di un Dio che ha saputo trasformare la passione in strada per la vita e ha saputo trasformare la croce in ponte per l’eternità!
Siamo risorti… siamo fatti per il cielo… per la bellezza… per la speranza… per la gioia piena… per l’eternità!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay