Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 4 Agosto 2021

110

Come stai davanti al silenzio di Dio?
Cosa ti accade quando non vedi esaudite le tue preghiere?
Cosa provi?
Cosa fai? Come ti comporti?

La preghiera è un mistero, anzi, ci fa entrare dentro il mistero, perché ci mette direttamente in contatto con Dio, perché la preghiera è relazione con Dio e come ogni relazione… anche i silenzi fanno parte del dialogo.

La donna Cananea chiede un miracolo… una liberazione… una guarigione. Gesù sta in silenzio e la donna, davanti al silenzio non reagisce. Lo abita. E solo quando si sente rifiutare la richiesta, insiste. Anzi, di fronte al silenzio e di fronte al rifiuto, la donna non si dispera… ma cresce. Cresce nella comprensione del mistero di Dio… cresce nella fede… cresce nel dialogo con Gesù.

Davanti al silenzio di Dio il vero discepolo non si dispera ma cresce nella fede.
Abita il silenzio e troverai la strada per incontrare Dio.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 4 Agosto 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 4 Agosto 2021