Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 3Ottobre 2020

235

La vera esperienza di fede è un dono… una grazia alla quale tutti possono accedere. La visione soprannaturale della vita… della storia… della propria storia non è solo di alcuni o per alcuni… ma è per tutti. Solo che non tutti accolgono questo dono.

Mi spiego meglio. Avere incontrato Gesù ha cambiato la mia vita… chi ha veramente incontrato Gesù ha sperimentato questo cambiamento e ha acquistato un senso nuovo delle cose… della propria vita… ha acquistato una visione soprannaturale… un senso nuovo… diverso… più ampio.

Tutto questo è un dono… ma non è un dono solo per alcuni… è un dono per tutti coloro che sono disposti ad accoglierlo… che sono disposti, cioè, a farsi cambiare la vita. Chi, invece, rimane ancorato a tutti i propri schemi… i propri stili… i propri modi di agire… allora, non può sperimentare veramente chi è Gesù… e forse non l’ha mai veramente incontrato.

Insomma… è l’incontro con Gesù che deve farci rallegrare… è l’incontro con Gesù e non i prodigi… non i miracoli… e neanche i segni spettacolari che da questo incontro possono derivare… ma ciò che dovrebbe essere motivo di vera gioia è proprio la sua presenza nella nostra vita!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER

Image by blenderfan from Pixabay