Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 31 Ottobre 2020

98

Se c’è una cosa con la quale Gesù si è scontato durante la sua vita è stata la falsità… l’apparenza… l’ipocrisia… malattie molto diffuse che causano tanta sofferenza.

Le persone affette da queste malattie sono persone con uno sregolato culto di sé e per alimentarlo sono disposte a tutto. Vedono solo se stesse… non vedono gli altri e se li vedono, se li frequentano… se li trattano… se ne sono amiche è solo perché sono messe da loro al primo posto, alimentando così il loro culto… la loro immagine…

Sono persone che non sanno amare, perché amare è rinunciare a sé per la persona amata…
Non sanno consolare, perché vedono solo il loro dolore e parlano solo di quello…
Non sanno fare autentica carità… perché la fanno solo per farsi vedere…
Non sanno cosa è la verità, perché la manipolano… conoscono solo la loro verità…

Fanno soffrire… non amano… non sono buoni amici… non sanno esercitare la loro paternità, maternità, genitorialità…

Gesù ci mette in guardia dal nostro narcisismo, egoismo, ipocrisia… e ci invita all’umiltà e al nascondimento… ci insegna ad amare veramente…

Chi ama veramente, non ha bisogno di apparire… è l’amore ad emergere… è l’amore a parlare… è l’amore a consolare…

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER

Image by blenderfan from Pixabay