Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 30 Luglio 2021

77

“Non è costui il figlio del falegname?”
Un pregiudizio blocca la missione di Gesù che proprio a causa della loro incredulità non fece molti prodigi.

Sì, perché i pregiudizi bloccano le persone… le ammazzano nella misura in cui le chiudono dentro quel pregiudizio senza dare altre possibilità.

Non è costui il figlio del falegname? Il pregiudizio risponde dicendo: Sì, è il figlio del falegname, punto e basta. E invece la vera risposta è: Sì, ma non solo.

Liberati dai pregiudizi… dalle tue preconoscenze… dalle tue convinzioni… e guarda le persone nella libertà, perché le persone non sono solo le loro origini… non sono solo il loro passato… o il loro errore.

E anche tu non sei solo il tuo passato e i tuoi errori… ma tutto ciò che Dio vuole fare con te!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 30 Luglio 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 30 Luglio 2021