Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 30 Aprile 2020

230

La lettura e la meditazione del vangelo di oggi ci è molto utile per evitare alcuni rischi.

Prima di tutto per evitare la mania di protagonismo nell’ambito della fede. Spesso, infatti, alcune esperienza forti vengono da noi interpretate come risultato di un nostro sforzo… di una nostra capacità… di una nostra bravura.
Gesù lo dice chiaramente… il protagonismo è di Dio.
Questo non significa, si badi bene, che non sia importante il nostro impegno… la ma che questo è secondario all’azione primari di Dio… che chiama… che attiva dentro di noi il desiderio di Lui.

Questo desiderio spingerà ciascuno di noi a mettersi in discussione… ad adoperarsi… a fare sacrifici… pur di continuare ad alimentare il rapporto con Lui… l’unico che può darci la vita eterna che, ricordiamolo, non è “semplicemente” il paradiso, ma la vita eterna è la possibilità di vivere bene già ora… di vivere pienamente… di vivere con la consapevolezza che se lo mettiamo al centro della nostra vita… riusciremo a vivere cogliendo il meglio da noi… dagli altri e dalle varie situazioni.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER