Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 30 Agosto 2021

103

La missione di Gesù è una missione di liberazione, di trasformazione della vita delle persone.
Gesù è venuto a liberare ciascuno di noi dalle proprie catene, dalle proprie schiavitù.

Ognuno di noi, infatti, a motivo delle proprie fragilità, delle proprie debolezze, rischia di vivere una vita a metà.

Proprio così, le nostre invidie, le nostre gelosie, le nostre carenze affettive, le nostre competizioni, il desiderio di essere visti, apprezzati… ma anche le nostre paure, la cattiva gestione dei nostri beni… e tanto altro, rischia proprio di non farci vivere bene… di non farci vivere pienamente.

Gesù è venuto proprio per aprirci la via della felicità piena, ci ha consegnato la Parola del vangelo, il suo esempio, fino alla donazione totale, non possiamo rimanere indifferenti a tanta grazia, a tante opportunità.

C’è un lieto annunzio contenuto in tutto questo, non ascoltarlo sarebbe davvero sprecare possibilità di pienezza.

Se solo comprendessimo che da soli non si trova la vera felicità… se solo comprendessimo che per vedere, comprendere e usare meglio la vita occorre farci aprire gli occhi dalla Sua Parola… se solo comprendessimo che situazioni e relazioni per essere vissute al meglio necessitano la guida della fede… se comprendessimo questo… davvero la nostra vita sarebbe diversa.

Fidati di Dio, non sulle tue forze.
Segui la sua Parola, non le tue convinzioni… e vivrai meglio… e sarai più felice!

Ci sono catene nella tua vita che ti impediscono di vivere bene… se solo te ne accorgessi, permetteresti a Dio di liberartene.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 30 Agosto 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 30 Agosto 2021