Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 3 Settembre 2020

145

La nostra vita di fede è piena di riti… di segni… di simboli che raccontano un rapporto ma anche che manifestano questo rapporto… il rapporto con il Signore…

E nella vita di fede si vivono dei passaggi… dei momenti… fatti di festa… di gioia… ma anche di privazione… di sacrificio… di silenzio…

Sia chiaro, chi ha incontrato il Signore sa che questo incontro è la “cosa” più importante della vita… determina un cambiamento definitivo… verso la gioia piena. L’incontro con Dio, quando è autentico, è una strada di non ritorno…

Potranno esserci momenti di tentazione… di scoraggiamento e anche di caduta… potranno esserci anche periodo bui… anche lunghi nei quali non si sente niente… ma la vita di fede non è fatta solo di sentimento… di sensazioni… ma di certezze. Se ho sperimentato la presenza e l’amore di Dio, ne sarò certo anche quando non lo sentirò… vivrò del ricordo di quella presenza che per motivi misteriosi in alcuni momenti non sento, ma siccome l’ho vissuta la continuerò a vivere nella mente e nel cuore…

Non dimentichiamolo mai: Dio rimane comunque un mistero che non potrò mai comprendere completamente… ma se l’ho incontrato almeno una volta… farà parte in maniera definitiva della mia vita!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER

Image by blenderfan from Pixabay