Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 3 Novembre 2020

93

Il desiderio di Dio di vederci uniti a Lui è molto più grande della delusione di vedere tanti indifferenti a questo invito… e insiste… insiste… persevera… e continua a chiamarci nonostante i nostri rifiuti!

È questa la storia della salvezza…
È fatta così… di continue occasioni… di continue chiamate… di continue opportunità…

Chissà quante ce ne siamo perse di occasioni… chissà quante persone non abbiamo accolto e ascoltato… persone mandate da Dio a noi…

Chissà quante situazioni e relazioni abbiamo banalizzato… e magari potevano cambiare la nostra vita…

Dio si serve di noi per raggiungere altri…
Dio si serve di noi per fare giungere ad altri le Sua Parola, il Suo Amore, la Sua consolazione ma anche una correzione…

Dio si serve di altri per raggiungerci… per farci comprendere la Sua volontà, anche quando è tanto lontana dalla nostra…

Dio non è un Dio muto… Dio continua a parlarci e lo fa in tanti modi…

La nostra storia… la nostra vita… è piena di segni e segnali di Dio. Dio parla nella e tramite la nostra quotidianità… e a volte urla proprio…
Il problema è che spesso siamo presi da tante altre cose dimenticando ciò che è essenziale… fondamentale… primario…

Non pensare a Dio solo come una valvola di sfogo…
Non ricorrere a Lui solo per parlargli…
Prima di ogni cosa… è Lui che parla a te… non dimenticarlo!
Disponi il tuo cuore e ti accorgerai quanto è più bello vivere in continuo ascolto della Sua Parola!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay