Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 3 Giugno 2022

62

- Pubblicità -

Che vuol dire amare Dio? è conciliabile l’amore per Dio con l’amore per la propria vita? e per altre creature?

Entrano in competizione?

A volte si pensa che amare Dio significhi entrare in una sorta di clausura: amo Dio e nessun altro… ma il vangelo di oggi sembra volerci dire altro.

È vero, da una parte Gesù chiede un amore esclusivo (mi ami tu più di costoro?) ma poi, non solo si “accontenta” del “ti voglio bene” ma addirittura chiede a Pietro, proprio sulla base di questo amore… di prendersi cura di altri. 

Come a dire: se tu mi ami o mi vuoi bene, allora, prenditi cura di altri al posto mio! Insomma, ami me amando gli altri… facendo giungere agli altri il mio amore!

Che rivoluzione! Amare Dio significa Amare da Dio!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

- Pubblicità -


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Francesco Pedrazzi – Commento al Vangelo della domenica – 5 Giugno 2022
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 3 Giugno 2022