Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 3 Agosto 2021

68

Occhi che non sanno riconoscere.
Paura che blocca la fede.

La meditazione del vangelo di oggi mi suscita queste due provocazioni.

Non sempre siamo in grado di riconoscere il Signore. Chissà per quale motivo. Forse perché a volte ci viene comodo non riconoscerlo… forse perché guardiamo verso altre direzioni… forse perché pensiamo di sapere dove si trova… forse perché pensiamo di possedere la verità… o chissà per quali altri motivi… ma non sempre siamo in grado di riconoscere il Signore.

Altre volte, invece, accade che la paura ci blocca proprio mentre stiamo vivendo un progetto di Dio… un’esperienza di Dio… un momento regalatoci da Dio…
O magari la paura ci impedisce di iniziare un progetto… o ci frena dal fare qualcosa di importante per la nostra vita…
Insomma… in certe occasioni la paura è un ostacolo per la nostra fede… per la nostra missione…

Senza scoraggiarci. Il vero discepolo è sempre in cammino. Non è colui che non sbaglia… ma colui che si sa mettere in gioco… si rialza quando cade… si fa aiutare a riconoscere il Signore e chiede aiuto quando ha paura… e così… riprende il cammino verso la vita piena!

Quando la paura ti mette il dubbio su cosa fare… ascolta Dio e capirai dove andare!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 3 Agosto 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 3 Agosto 2021