Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 29 Marzo 2021

14

Maria e Giuda… due modi di essere amici.
Maria
Un gesto d’amore… come solo chi ama sa fare.
Un gesto che dice tanto… perché fatto con il corpo (capelli) e con qualcosa di personale (il profumo) ma anche con le tasche (costava 300 denari, un’enormità!).
Ci sono tanti modi di mostrare affetto… ci sono tanti modi per amare… in questa amicizia di Gesù c’è tutto.
Il regalo di Maria vuol significare tante cose: presenza, mettersi in gioco, non badare a spese, attenzione e cura per Gesù…
Sono questi i segni di una vera amicizia, perché l’amico:
c’è, è presente, è disponibile…
si mette in gioco con tutto se stesso…
si prende cura di te, della tua salute, del tuo benessere, vuole il tuo bene e che tu stia bene…
sa mettere mano al portafoglio…
Giuda
Giuda non può capire… perché è l’anti-amico per eccellenza:
ti sta accanto per convenienza…
se ne va nel momento della difficoltà…
prova invidia… non gioisce per te…
è disposto a cambiarti per una convenienza maggiore…
Come sono i tuoi rapporti? Come vivi le tue amicizie?
Se vuoi fare un vero esame di coscienza, non guardare i tuoi amici se e come ti vogliono bene… guarda al tuo modo di essere amico!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedenteGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 29 Marzo 2021
Articolo successivodon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 29 Marzo 2021