Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 28 Aprile 2022

66

- Pubblicità -

Dio non ci lascia soli. Ci lascia liberi, ma mai soli. Liberi di fare anche la nostra strada… diversa dalla Sua. Liberi sempre ma mai soli… perché sempre e nonostante tutto e tutti… continua a indicarci la strada giusta… sempre non ci fa mancare i suoi aiuti… le sue correzioni… le sue indicazioni… i suoi segni!

Vivere da discepoli implica anche metterci continuamente in discussione… verificarci sempre alla luce della Parola di Dio… alla luce del cammino di fede… alla luce dell’insegnamento della Chiesa.

Spesso però ci intestardiamo a vivere facendo di testa nostra… e allora accade che viviamo situazione e relazioni senza domandarci cosa vuole Dio… per ricorrere a Lui quando ci sta crollando tutto… quando tutto ci sfugge dal nostro controllo!

Dio parla e si manifesta nella quotidianità della vita… nella ordinarietà… occorre relazionarsi ogni giorno… quotidianamente… occorre cercare il cielo sempre e non solo nel momento della difficoltà. Se lo cerchi solo nelle difficoltà… non saprai riconoscerne gli aiuti.

Per comprendere Dio occorre parlargli OGNI GIORNO! Per conoscerne i segni, occorre ascoltare la Sua Parola!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

- Pubblicità -

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedenteSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 28 Aprile 2022
Articolo successivodon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 28 Aprile 2022