Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 27 Ottobre 2021

80

Il fatto di essere chiamati non ci esclude la possibilità di tradire.
Giuda è stato chiamato da Gesù dopo una lunga preghiera insieme a tutti gli altri discepoli… e come gli altri discepoli ha conosciuto Gesù, lo ha sentito predicare, lo ha seguito e gli ha visto fare miracoli e guarigioni… ha avuto le stesse possibilità e gli stessi stimoli degli altri… ma alla fine ha preso una strada diversa.

Il problema è che ciò che pensiamo sia importante, fondamentale nella nostra vita… ciò che ci procura felicità, vita, speranza… va scelto ogni giorno, altrimenti finisce… crolla.

Ciò che è per sempre (un matrimonio, un’amicizia, il sacerdozio, la vita di fede) va scelto ogni giorno…

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 28 Ottobre 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 28 Ottobre 2021