Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 27 Luglio 2021

81

La meditazione del vangelo di oggi mi ha fatto venire in mente due considerazioni. Una inerente alle parole di Gesù, un’altra, non me ne voglia il Signore, è più una considerazione che mi è venuta in mente provocato da queste parole…

1- Ci sarà una mietitura. È inutile che cerchiamo di adulcorare la cosa… verremo giudicati. Certo, sarà un giudizio di misericordia… di giustizia… verremo compresi… verremo accolti… ma verremo anche giudicati e tra di noi ci sarà grano e zizzania e la zizzania non farà una bella fine.
Ciò che mi consola è… che abbiamo tempo o, meglio, verremo giudicati alla fine della nostra vita. Ma non culliamoci… di fatto, non sappiamo quanto durerà la nostra vita!

2- Dentro di noi c’è sia grano che zizzania… dentro ognuno di noi c’è tanto bene ma anche la possibilità di tanto male… il tempo, le tentazioni, la preghiera, lo stile di vita, le frequentazioni… tutto può influire sulle nostre scelte… e di fatto… anche noi dovremmo essere in grado di mietere… perché siamo fatti per la luce… per splendere come il sole…

Siamo fatti per splendere… eliminiamo le tenebre dentro di noi rimanendo esposti solo a Cristo nostro sole!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 27 Luglio 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 27 Luglio 2021