Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 27 Aprile 2022

65

- Pubblicità -

Luce e tenebre… dentro e fuori di noi.

Dentro di noi perché siamo capaci di illuminare la vita degli altri (perché brillare per se stessi sono capaci tutti!) ma siamo anche capaci di opere tenebrose…

Fuori di noi perché per vivere bene occorre scegliere la luce e non sostare o frequentare le tenebre. Concretamente, noi sappiamo cosa è luce e tenebre fuori di noi! Concretamente, noi sappiamo cosa ci fa male… quali discorsi ci coinvolgono nelle tenebre e quali nella luce… quali situazioni e relazioni ci fanno male e cosa, invece, ci fa splendere…

Gesù è venuto a mettere luce nelle nostre vite… è venuto ad accendere un faro… grazie al quale riusciamo a vedere con più chiarezza e obiettività le cose della nostra vita che non vanno… grazie al quale riusciamo a vedere meglio e non inciampare… grazie al quale possiamo valutare e scegliere con più sicurezza ciò che ci fa bene!

Non sempre facciamo cose buone… ma sempre possiamo chiedere scusa… spesso possiamo rimediare e mai dovremmo ripetere certi errori!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

- Pubblicità -

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 27 Aprile 2022
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 27 Aprile 2022