Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 24 Ottobre 2020

88

È un vangelo molto difficile… diviso in due parti che sembrano scollegate!
Nella prima si affronta il male. Uno dei temi più difficili da affrontare da un punto di vista umano ma anche di fede.
E Gesù fa riferimento a due tipi di male: quello causato dagli altri (da Pilato che aveva sacrificato alcuni Galilei)… ma anche il male innocente… quello delle tragedie (il crollo della torre di Siloe). Due misteri del male…

Nella seconda parte, invece, si parla di frutti… e di un tempo che finisce, di quel tempo, cioè, necessario per portare frutto, che può finire da un momento all’altro… si parla, infatti, di frutti che si devono fare entro un tempo. Dopo… è troppo tardi.
Qual è il senso di questo vangelo composto da queste due parti?

Mi piace pensare che ci sia un messaggio e che quel messaggio si proprio questo: Non importa come muori… non importa quanto vivi… ciò che importa è portare frutto… perché c’è una cosa ancora più brutta della morte. Vivere senza portare frutto.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER

Image by blenderfan from Pixabay