Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 24 Novembre 2021

27

Viviamo spesso facendo programmi e strategie perché vogliamo avere tutto sotto controllo.
Abbiamo, infatti, paura di non essere pronti o in grado di sapere gestire le novità… le emergenze… le cose che ci capitano senza preavviso…

Vogliamo avere tutto sotto controllo… per paura di non essere all’altezza… di fare brutta figura… di non sapercela fare…

Viviamo sempre sotto esame. Sotto l’esame dello sguardo degli altri… del loro giudizio e rischiamo così, addirittura, di vivere una vita in difesa o, peggio, di rappresentanza… e comunque non liberi!

Questo non può accadere nella nostra vita di fede. Non tutto può essere sotto controllo, sotto il nostro controllo… dobbiamo accettare il fatto che tutto è sotto controllo di Dio e non nostro. Dobbiamo accettare che tutto dipende da Lui e non da noi… dobbiamo accettare che non siamo soli neanche quando pensiamo di esserlo!

Ed è proprio nei momenti di difficoltà… di solitudine… di persecuzione… è nei momenti imprevisti che si deve vedere la nostra fede… la nostra testimonianza… è proprio in questi momenti che dobbiamo ricordarci che non siamo soli e che qualunque cosa accadrà, non siamo perduti, perché noi apparteniamo a Dio… siamo cosa Sua! Ed è bello e rasserenante sapere, ricordarci e testimoniare… che sarà sempre Lui ad avere l’ultima parola su di noi!

Tu appartieni a Dio!
Qualunque cosa ti accadrà, accanto a te ci sarà sempre Lui!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 24 Novembre 2021
Articolo successivoVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 24 Novembre 2021