Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2021

91

C’è un cammino da fare… un cammino sempre in progressione… sempre in avanti…
Il tizio del vangelo di oggi chiede la vita eterna… chiede tutto… chiede non semplicemente il massimo, ma l’unica cosa che conta per chi ha fede: la vita eterna.
Essere cristiani significa proprio questo, essere in cammino per l’eternità perché siamo nati in questa vita, viviamo in questa vita… ma siamo fatti per il cielo.
E qual è la strada? La strada è tracciata dai comandamenti ma da soli i comandamenti non bastano… occorre anche la carità… l’amore!
Adesso scusate la rude franchezza:
Non si può essere cristiani se non si pensa concretamente a chi è più bisognoso… è proprio lì che si capisce se la fede è teoria…
Tutti bravi a pregare per i poveri… tutti bravi ad amare i poveri… ma fino a quando non metti le mani in tasca… la tua preghiera… il tuo amore… è solo aria fritta!
Non tutti quelli che danno… pregano… ma tutti quelli che pregano sono chiamati a dare… altrimenti la loro non è preghiera… è solo teatro!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2021