Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 21 Settembre 2021

100

La meditazione del vangelo di oggi non può non farci soffermare su quella indicazione chiara ed evidente di Gesù: misericordia io voglio e non sacrificio.

Fa ancora più impressione se la diciamo cambiando l’ordine delle parole: io voglio misericordia.

Detto così, infatti, potrebbe essere la soluzione a tante domande importanti della nostra vita: cosa vuole il Signore da me? Cosa vuole in questa occasione? Qual è la mia vocazione? Cosa devo fare in questa relazione?

Misericordia! Non ci sono altre alternative.
Misericordia… che declinato di volta in volta… nelle diverse situazioni… può assumere la caratteristica del perdono, dell’accoglienza, della pazienza, del soprassedere, del correggere, del chiedere scusa…

Dio è misericordia e Gesù è venuto a mostrarci concretamente questo volto di Dio… di un Dio che non etichetta le persone… di un Dio che non ragione guardando il passato delle persone… di un Dio che dà sempre un’altra possibilità… e un’altra… e un’altra ancora.

Dio prende il tuo peccato e se lo getta alle spalle e inizia con te una storia nuova!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 21 Settembre 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 21 Settembre 2021