Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 31 Maggio 2021

62

Oggi celebriamo la festa della visitazione, della visita di Maria alla parente Elisabetta e da Maria impariamo un atteggiamento molto importante per noi discepoli di Gesù… la condivisione!
Maria viene a sapere dall’angelo che Elisabetta è incinta… ma sa anche che questo è un miracolo, una grazia particolare perché Elisabetta era sterile… ma Maria ha appena ricevuto anche lei una grazia particolare da Dio.
Quale migliore situazione se non quella di andare a condividere questa esperienza con Elisabetta, la sola che avrebbe potuto comprendere.
Si incontrano e parlano, cantano e danzano insieme… la danza delle pance… due donne… due pance… due bambini… si raccontano tutta l’opera di Dio.

Maria ci insegna, ci mostra, ci testimonia, l’importanza della condivisione delle cose di Dio.
Tra cristiani è importante parlare di ciò che Dio ha fatto nella propria vita.
È incredibile… siamo bravi a parlare di tutto tranne delle cose di Dio… di tutto tranne di quello che Dio ha fatto con noi… per noi e, perché no, anche delle meraviglie che Dio ha fatto nelle vite degli altri!
Parlare di sé è egocentrismo… parlare degli altri è spettegolare… condividere ciò che Dio ha fatto per noi è ringraziare… riconoscere ciò che Dio ha fatto per gli altri è fede e umiltà!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 31 Maggio 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 31 Maggio 2021