Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 20 Gennaio 2022

193

- Pubblicità -

“Il prete non mi vuole confessare prima della messa”
“Ogni volta è sempre impegnato”
“Faccio il rosario mentre cucino o mentre guido perché non ho tempo”
“La mattina, appena mi alzo, devo fare mille cose prima di uscire di casa… la sera appena mi metto la testa sul cuscino crollo! Non ho tempo per pregare”

Queste e alte mille motivazioni (non voglio chiamarle scuse) per non pregare… per non confessarsi… per non fare direzione spirituale… per non leggere un passo del vangelo… per non leggere un libro spirituale… Insomma, per non fare un serio cammino di fede.

Eppure… se dobbiamo andare a fare visita a qualcuno… se dobbiamo accompagnare qualcuno in qualche posto… se dobbiamo uscire a comprare qualcosa… se dobbiamo andare dal medico… troviamo il tempo, le energie, le motivazioni, i soldi…

Quando comprendi il senso, il valore, il beneficio, la bellezza delle cose… investi il tuo tempo.

La fede è basata su una relazione, quella con Dio, fatta di dialogo… di ascolto reciproco. Richiede tempo… richiede spazio.

Ogni relazione richiede tempo e spazio… anche quella con Dio!
Se per te è importante… gli dedichi del tempo.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

- Pubblicità -


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 20 Gennaio 2022
Articolo successivoJuan Luis Caballero – Commento al Vangelo del 20 Gennaio 2022