Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 2 Dicembre 2020

34

Che strano miracolo quello che accade in questo vangelo. È il miracolo più famoso di tutti i miracoli. Ed è anche quello maggiormente raccontato nei vangeli. Nei quattro vangeli, questo miracolo è raccontato sei volte!!!

Conosciuto da tutti come il miracolo della “moltiplicazione” dei pani e dei pesci.
In realtà però, se leggiamo proprio bene, da nessuna parte spunta la parola “moltiplicazione”. Non lo so se è avvenuta una vera e propria moltiplicazione.
Certamente, non ci sono dubbi, Gesù è capace di moltiplicare pani e pesci e anche di fare qualunque altra cosa… ma a me piace interpretare questo vangelo anche in un altro modo.

Penso, infatti, che un miracolo, forse ancora più grande della moltiplicazione, potrebbe essere accaduto: la condivisione di poco pane e poco pesce!

Una folla affamata… che condivide un po’ di mangiare, mi sembra un miracolo ancora più grande di questo.
Una folla affamata che non fa ressa… che non si litiga per accaparrarsi il mangiare che i discepoli avevano fatto a pezzettini piccoli per darne un po’ a tutti… una folla che supera il ragionamento del “meglio uno sazio che tanti digiuni”… una folla che sente compassione per quelli più affamati e rinuncia al suo pur di dare a chi più ne ha bisogno… beh penso che anche questo sia un bel miracolo!

Condividere… dividere con… qualcuno qualcosa di proprio… rinunciando a qualcosa di proprio…

E sapete da dove penso sia venuta questa capacità? Dal fatto che erano stati tre giorni con Gesù… ascoltando la Sua predicazione… assistendo ai suoi miracoli…
Era una folla presa dall’entusiasmo… dalla bellezza esplosiva della presenza di Gesù… dal desiderio… dalla passione di chi si sente il cuore impazzire… di chi si sente profondamento toccato… amato da Gesù…

Solo quando ti senti così… solo quando ciò che ricevi è molto più grande di quello che puoi dare… allora sarai in grado di condividere… per cercare di fare sperimentare all’altro quello che tu hai vissuto con il Signore!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedenteGiuliva Di Berardino – Commento al Vangelo di mercoledì 2 Dicembre 2020
Articolo successivodon Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 2 Dicembre 2020