Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 19 Maggio 2022

91

- Pubblicità -

Rimanere significa non andarsene, non scappare quando la situazione si fa difficile. Rimanere significa fare radici, fare casa, fare tana.

Rimanere significa fare compagnia, continuare a stare accanto, dentro una situazione… continuare a condividere.

Rimanere è diverso da restare perché restare indica soprattutto un luogo, rimanere è più una qualità che indica il tempo: posso rimanere con te pur non restando nello stesso luogo!

Ecco, allora, perché rimanere nel Signore e nel suo amore è legato alla relazione con la Sua Parola… perché la Parola non ha un luogo fisico dove dimorare ma un luogo spirituale, non meno concreto di quello fisico, perché è sempre legato al cuore di chi la ascolta. 

Se ascolti il tuo cuore ascolti solo te stesso… se ascolti CON il cuore… sentirai Dio!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

- Pubblicità -

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedenteGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 19 Maggio 2022
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 19 Maggio 2022