Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 16 Aprile 2021

45

Due modi di leggere questo evento… due modi di vedere un miracolo.
Nel primo modo, Gesù riesce a sfamare la grande folla moltiplicando 5 pani e 2 pesci. E come ogni miracolo, parte sempre dal bisogno di qualcuno (folla) con il contributo di qualcuno (5 pani e 2 pesci). Ogni miracolo nasce da un bisogno… ogni azione di Gesù richiede la partecipazione di qualcuno: Lui fa la sua parte (99 percento) a te spetta la tua, poco (1 percento) ma è necessario coinvolgerti…
Non si sostituisce a te, ma chiede la tua partecipazione…

Ma c’è anche un altro modo di intendere il miracolo… e il miracolo non è la moltiplicazione, ma la condivisione.
Se leggiamo bene, infatti, Gesù non moltiplica niente. Il termine moltiplicazione non c’è… non spunta… non è detto. Ciò che è detto è che Gesù prende i pani (e fa lo stesso con i pesci), rende grazie e li distribuisce. Non viene detto che si moltiplicano. A me sembra, e questo è un miracolo, più una condivisione che una moltiplicazione. La folla si accontenta di pezzettini di pane e di pesce: questo è il miracolo! Contro la mentalità del “meglio uno sazio che cento digiuni”, la folla si accontenta di un pezzo… della condivisione. Tanto che addirittura avanzano pezzi che non vanno perduti ma conservati! Si saziano quindi della condivisione… dello stare insieme… della Parola di Gesù… e questo non è un miracolo minore rispetto a quello della moltiplicazione!

Ma ciò che accomuna entrambe le interpretazioni è che questo miracolo può essere fatto grazie alla partecipazione di tutti:
tutto nasce dallo sguardo di Gesù… dal fatto che Gesù alza gli occhi e vede una folla affamata… bisognosa; poi ci sono i discepoli che collaborano a coinvolgere il ragazzo con i cinque pani e due pesci; c’è anche il ragazzo stesso che mette a disposizione di Gesù quello che possiede e la folla che nonostante la fame decide di condividere…
Alza lo sguardo, c’è chi ha bisogno di te, della tua condivisione…
Quando condividi qualcosa di vero cuore non solo arricchisci gli altri ma anche tu ne ricavi beneficio. La condivisione allarga i cuori di chi riceve e di chi dona!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 16 Aprile 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 16 Aprile 2021