Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 15 Giugno 2020

229

Parole forti… parole difficili per chi è abituato ad altro… per chi è abituato alla mentalità del mondo… alla mentalità del “ho ragione io” o del “deve venire prima lui perché lui ha sbagliato… perché io sono più grande”, oppure “peggio per lui… “.

Mi dispiace… questo tipo di ragionamento non appartiene a Gesù… non appartiene al vangelo… non appartiene al vero discepolo di Gesù…

Lo so… lo so… non è facile vivere questa pagina… ma almeno provaci…
e non dire “è troppo difficile… non è per me…”. Non sai se puoi riuscirci se almeno non ci provi…

Alla fine… se ci fai caso… si tratta di non rispondere al male con il male…
Blocca la catena del male che altrimenti si diffonderebbe… anzi, inizia una catena del bene… dell’accoglienza… del perdono…

Sorridi… abbiamo bisogno di vedere sorrisi… occhi buoni… parla dolcemente… non alzare la voce… e ascolta, accogli… se qualcuno di parla… condivide con te una paura… una sofferenza… la prima risposta è l’ascolto.

Non dire cose banali, magari mettendo nella frase “Dio dice…” oppure “Gesù vuole…”
Ciò che Dio dice è “Ama”, ciò che Gesù vuole è “Ama”… sii tu la parola di Gesù… fatti carico del problema dell’altro… e parlane con Dio… e alla persona che si è confidata con te… digli: “io ci sono…”, oppure “cosa posso fare per te… per questa situazione?”

E vedrai… che già questo è amare…

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER

Image by blenderfan from Pixabay