Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 14 Aprile 2022

74

- Pubblicità -

Non posso amarti se non ti guardo negli occhi.
No… non posso amarti da lontano.

Non posso amarti senza conoscerti e non perché ti amerei solo se fossi una perfetta creatura ma per dimostrarti che il mio amore va oltre i tuoi difetti… le tue fragilità.

Perché io non ti amo nonostante le tue imperfezioni, ma con le tue imperfezioni… perché ti amo fino alla fine e non solo in superficie!

Non posso amarti se non mi abbasso… ma non per annullarmi (non sarebbe amore) e non perché sono più alto di te o superiore a te… ma perché amare è farsi piccoli… è rinunciare a qualcosa…

Non posso amarti senza avere a che fare con la tua sporcizia… e non perché un giorno anche tu avrai a che fare con la mia… ma perché il mio amore ti renderà migliore e mai peggiore… altrimenti non sarebbe amore…

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

- Pubblicità -

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 14 Aprile 2022
Articolo successivodon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 14 Aprile 2022