Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 14 Aprile 2021

179

È sempre più chiaro… ed è sempre più importante ricordarcelo: siamo destinatari di un amore così grande che Dio fa e farà sempre di tutto per regalarci la vita eterna. La salvezza, infatti, è proprio questa: l’eternità.
… ma non è solo questa.
Salvezza è anche vivere nella luce, nella verità. Anzi, alla luce della Verità, quella verità che ci è data da Cristo, dalla Sua Parola, dal suo insegnamento.
Anche questo non dobbiamo dimenticare, Gesù ci insegna uno stile di vita… di relazioni… di approccio alle situazioni concrete della vita che fa la differenza… che è diverso da quello del mondo, della società.
A volte rischiamo di fare del male o farci del male, semplicemente rincorrendo idee, pensieri, progetti che inizialmente possono sembrare buoni. Il problema è che non li vediamo nella pienezza della luce ma davanti alla fioca luce della sola nostra ragione o dello stile del mondo. E le scelte fatte così, a lungo andare, non ci danno la vera felicità. Questa è la vera condanna: la mancanza della possibilità di felicità piena.
Attenzione, sia ragione che mondo non sono da buttare… semplicemente non sono la pienezza e non possiedono quella luce che solo Cristo possiede e dona.

Certo, non sempre è facile… ma non sempre le cose più belle sono facili… e dovremmo anche considerare che quella felicità piena che Gesù ci promette nell’eternità, a volte la viviamo in piccole scintille di gioia nella nostra vita quotidiana… solo che non ce ne accorgiamo o non diamo a questi scorci di felicità la giusta considerazione…
Frammenti di luce invadono la nostra vita… carezze di Dio… polvere di paradiso… perché continuiamo a guardare verso il buio… a scegliere ciò che non è pienezza?

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 14 Aprile 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 14 Aprile 2021