Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 13 Marzo 2020 – Mt 21, 33-43.45

3

La meditazione di questo vangelo mi fa pensare a qualcosa di sicuramente impopolare…
Sì, insomma… questo vangelo mi fa pensare che, per certi versi, la vita non è un dono… ma un prestito!

Se fosse un dono… ognuno ne potrebbe fare quello che vuole e nessuno, neanche Dio, potrebbe dire niente…

Invece la vita, come è presentata dal vangelo di oggi, non è un dono… ma un prestito… un’opportunità…

Però nella parabola del vangelo di oggi… a volte, spesso, ci dimentichiamo di questo prestito e pensiamo di esserne i proprietari…
E non rispettare il compito a noi affidatoci… significa concretamente fare fuori Gesù dalla nostra vita…

Non siamo predestinati… non credo in questo… siamo semplicemente incaricati.
Ci viene affidato un compito… veniamo anche messi nelle condizioni di viverlo… di portarlo avanti… l’unica cosa particolare è… che noi questo compito… questa missione non la conosciamo… dobbiamo coglierla da quello che ci accade…

Insomma… Dio si serve delle persone che ci fa incontrare… che ci mette accanto…. Dio si serve delle situazioni che viviamo… per indicarci come la nostra missione stia proprio in questa particolare vita che viviamo.

E quando parlo di missione… non intendo lo stato di vita. No!
Missione è il vivere la vita seguendo la Parola… rintracciando la Sua volontà.

Ecco qui… la domanda da farci allora è: quale missione trovo nela vita che sto vivendo in questo periodo?

Forse dovrò scoprire che, in alcuni casi, la missione non è semplicemente uno schema che si scopre e si esegue… ma qualcosa di molto più creativo e dinamico… che non si incontra è si scopre… ma si costruisce direttamente con DIO…

Ecco che questi giorni… queste settimane… siamo chiamati a fare… a costruirci con Lui la nostra missione… la nostra quotidianità… e scopriremo, allora, che nonostante le difficoltà… è proprio bello vivere sapendo che costuiamo insieme a Lui la nostra vita… il nostro futuro!!

Fonte

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedentePax Christi – Momento di preghiera in occasione dell’anniversario dell’elezione di Papa Francesco
Articolo successivodon Paolo Squizzato – Commento al Vangelo di domenica 15 Marzo 2020