Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 13 Giugno 2021

85

Il vangelo di oggi paragona il Regno di Dio a dei semi o a dei granelli di senape. Ma prima di capire il significato di questi paragoni… di queste parabole, dobbiamo capire che cosa è il Regno di Dio.

Quando nei vangeli sentiamo parlare di Regno di Dio, non dobbiamo intendere il paradiso ma uno stile di vita da acquisire qui.
In sintesi, possiamo dire che il Regno di Dio è il modo che dobbiamo assumere per vivere da credenti.
Se sei credente… devi vivere come i semi della parabola…

Se sei credente… se sei veramente discepolo di Gesù… se ti metti in discussione davanti alla Sua Parola… è solo questione di tempo!
La prima parabola parla propri di questo: il tempo ci darà ragione… e manifesterà quello che siamo…
Sì, perché, comunque, ognuno di noi porterà frutto… è solo questione di tempo! Nessuna persona è sterile… tutti siamo fecondi… tutti portiamo frutto!

Il vero problema è: che tipo di frutti? Il frutto dipende dal seme… dalla terra… dal sole… e dal tipo di acqua. Insomma, una parte la fa Dio, ma a tutto il resto devi pensare tu.
E, ancora, pensando alla seconda parabola… se sei credente… discepolo e uomo di preghiera sei come il granello di senape… non ami le apparenze!

Insomma…
Essere fecondi non significa fare grandi cose… ma lasciare fare a Dio grandi cose.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedenteGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 13 Giugno 2021
Articolo successivoLuis Miguel Bravo Álvarez – Commento al Vangelo del 13 Giugno 2021